CHI SIAMO


L’Ancora è una cooperativa sociale attiva dal 1983 che ha maturato una lunga esperienza di lavoro sociale e sociosanitario, in particolare nella cura e riabilitazione per chi ha problemi di dipendenza patologica, nell’area dei servizi di educazione e prevenzione e, più di recente, nella mediazione culturale e accoglienza di richiedenti asilo. Per quanto riguarda le dipendenze, gestiamo 2 comunità terapeutiche accreditate e collaboriamo con i servizi di riferimento, fra i quali soprattutto i Ser.T. delle Asl ed i servizi sociali dei Comuni di residenza dei pazienti. Condividiamo in particolare con la Asl1 Imperiese, in qualità di membri extra-aziendali del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze, alcuni progetti operativi comuni. Il progetto generale si ispira alla filosofia del Progetto Uomo, condiviso dai 43 centri della Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche (F.I.C.T.), di cui l’Ancora è membro.

POLITICA AZIENDALE PER LA QUALITA’

La politica aziendale è identificata principalmente nell’ambito dello sviluppo e miglioramento della qualità sia dal punto di vista del “servizio reso alla persona” sia per quanto concerne l’organizzazione e l’operatività del presidio. I valori aziendali che sono alla base della politica perseguita possono essere così identificati:

I valori aziendali che sono alla base della politica perseguita possono essere così identificati: 

  • tutela e promozione della dignità umana;
  • orientamento costante al benessere ed alla qualità di vita dei pazienti, dei loro parenti e del personale;
  • rispetto e coinvolgimento degli utenti e dei famigliari;
  • responsabilizzazione e crescita professionale del personale;
  • valutazione della qualità e miglioramento continuo.

In questo quadro si inseriscono le definizioni di missione e visione di seguito riportate:

Missione

La Struttura si pone lo scopo di rispondere alla specifica domanda di ricovero in ambito residenziale di uomini con problemi di dipendenza da sostanze (alcool, eroina, cocaina, “nuove droghe”) che si trovino in condizioni di disagio psicosociale.

La Direzione, per perseguire la sua mission, ritiene qualificante l’attivazione di un sistema di gestione della qualità quale strumento atto a garantire la soddisfazione del cliente (inteso come paziente, famigliare o servizio pubblico inviante) e la valorizzazione delle risorse umane impiegate.

Visione

Obiettivo della Direzione è quello di far diventare la Struttura Villa Fanny un punto di raccordo tra i diversi attori coinvolti nel processo (paziente, famiglia, Asl) fornendo non solo l’aiuto riabilitativo al soggetto in condizioni di disagio ma soprattutto garantendo un’idonea assistenza e supporto alla famiglia nell’affrontare il percorso riabilitativo del congiunto, rendendola parte attiva del processo e nello stesso tempo formandola per la gestione del successivo rapporto con il famigliare.

Per la realizzazione della visione la Direzione considera prioritarie le seguenti strategie:

– attivare un sistema organizzativo e gestionale che valorizzi la reale competenza del personale e favorisca processi di miglioramento continui della qualità;

– offrire un modello di intervento finalizzato a prendersi cura dello stato psico fisico del paziente nell’ambito della propria famiglia;


Hai bisogno di aiuto? Chiamaci!

Call Me

Pagina Facebook